Sottostrato

Il PTFE estruso e senza punti di saldatura da noi utilizzato è composto da Teflon® T-62 DuPont puro ed è resistente a quasi tutti gli agenti chimici. Il nostro PTFE è privo di sostanze dual use, additivi alimentari e aromi.

Le speciali proprietà antiaderenti del PTFE assicurano una pulizia senza problemi e permettono il trasporto di quasi tutte le sostanze. La superficie liscia del sottostrato evita la formazione di accumuli di sporco o batteri. In base al modello del flessibile e alle condizioni di utilizzo, sono possibili range di temperatura che vanno da -60 °C a +260 °C.

I liner in PTFE marsoflex® sono disponibili sia in versione bianca (vergine e isolante) che in versione nera (antistatico/in grado di eliminare le cariche elettriche come da ISO 8031 [resistenza elettrostatica 106 Ω]). L’utilizzo aggiuntivo di una spirale in acciaio inossidabile (spirale a vuoto) conferisce al flessibile ondulato tipo C, CA un’elevata resistenza al vuoto e alle piegature. Per il flessibile liscio tipo GA, GC queste caratteristiche sono standard già durante la produzione.

Flessibile ondulato tipo C, CA

(disponibile con e senza spirale in acciaio inossidabile)

  • Tipo C, bianco (vergine)
  • Tipo CA, nero (antistatico)
    Il flessibile ondulato tipo C, CA è un flessibile di pressione e aspirazione universale, utilizzato in tutti i settori che necessitano di un’elevata flessibilità.

Flessibile liscio tipo GA, GC

(con spirale in acciaio inossidabile fissa)

  • Tipo GA, nero (antistatico)
  • Tipo GC, bianco (vergine)
    Il flessibile liscio tipo GA, GC è estremamente flessibile e ciononostante liscio. La spirale in acciaio inossidabile integrata in fabbrica conferisce al flessibile un’elevata resistenza al vuoto e alle piegature.

Flessibile liscio tipo G

  • Tipo G (vergine)
    Il flessibile liscio tipo G viene utilizzato negli ambiti in cui non si desiderano o non sono richieste irregolarità del sottostrato.
Privacy Policy